Il sonno: un bisogno fisiologico per il bambino

asilo-nido-.3

Il sonno è un bisogno fisiologico essenziale e una delle attività più importanti della giornata al nido.Un buon riposo al nido è un indicatore positivo dell’efficacia del nostro agire educativo e del rapporto di fiducia che stiamo costruendo con il bambino e la sua famiglia.

Il sonno è un fenomeno influenzato da diverse variabili e necessita di attenzione e pianificazione da parte delle figure educative. Solitamente al nido il tempo dedicato al riposino pomeridiano è al massimo di un paio d’ore e viene svolto subito dopo la routine del pranzo e del gioco. 

La maggior parte dei bambini all’interno del Nido fa un riposo al giorno.  La stanza adibita alle ninne è molto importante e permette che i bambini abbiano sempre lo stesso lettino nello stesso posto dove lo avevano lasciato il giorno prima. All’interno della “stanza ninne” è necessario creare un’atmosfera rilassata per favorire il rilassamento corporeo.

Spesso alcuni bambini hanno l’esigenza di addormentarsi con un oggetto in particolare (ciuccio, orsacchiotto, cuscino, lenzuolo, macchinina), questo permette al bambino di mantenere un contatto con la sua famiglia e il suo ambiente casalingo.

Se i bambini si svegliano prima di aver soddisfatto a pieno il loro bisogno di sonno, è importante farli sdraiare di nuovo e dire loro di continuare a dormire, perché spesso hanno fatto un brutto sogno, ma senza stimolarli troppo e senza obbligarli se il loro sonno è terminato.

La routine delle ninne permette il recupero delle energie consumate durante la prima parte della giornata e la possibilità di affrontare con allegria e vigore le attività pomeridiane. Il sonno permette una crescita cognitiva equilibrata. La fase del risveglio, è un momento molto delicato perché i bambini devono essere svegliati con dolcezza e tranquillità. 

Molti genitori hanno l’abitudine di far dormire il bambino nel proprio letto, ciò può essere un comportamento positivo nei primi mesi di vita, soprattutto durante l’allattamento,  ma non indispensabile se, in questo stesso periodo, il bambino dorme nella sua culla, vicino al letto materno. La vicinanza dei genitori al bambino e viceversa tranquillizza entrambi, e il bambino comincia a capire di avere un proprio “posto” per dormire.

Consigli utili per i genitori

Durante la fase del sonno è utile cercare di creare un rituale della nanna sempre uguale (pigiamino, libro, gioco, luce) permettendo così al bambino di avere dei comportamenti prima e dopo il sonno sempre uguali e sicuri. E’ utile far dormire il bambino vicino ai genitori almeno fino al primo anno di età soprattutto se la mamma allatta. I bambini hanno frequentemente dei risvegli notturni che devono essere considerati un fatto assolutamente normale e fisiologico, che può durare fino ai cinque anni. L’istinto naturale del bambino durante la fase delle ninne è quello di cercare la vicinanza della madre, anche di notte e spesso se non la trova il bambino piange in maniera del tutto naturale. Se il piccolo piange, il ciuccio può essere un rimedio ma solo successivamente a comportamenti di consolazione e di coccole. 

Letture consigliate: 

Eduard Estivill, Sylvia de Bèjar, Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l’insonnia del vostro bambino, Mandragora junior, 1999.


Enzo Catarsi, Il sonno nel nido d’infanzia, Azzano San Paolo, Junior, 2008.


Grazia Honegger Fresco, Facciamo la nanna. Quel che conviene sapere sui metodi per far dormire il vostro bambino, Il leone Verde, 2006.

Link alla rivista Linhas maggio/Agosto 2018

RIVISTA LINHAS 2018

Link ad un estratto del libro Fai la nanna senza Lacrime 

LINK 1 LIBRO   LINK 2 LIBRO

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...